Una città per gli archivi

Questo progetto comprende due tipi di attività: un lavoro di inventariazione e la valorizzazione degli inventari online sul portale “Progetto archIVI” cittadegliarchivi.it.

Nel 2015 la Fondazione del Monte ha consolidato la sua collaborazione con l’Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna, siglando un accordo volto a “rendere gli archivi xDams consultabili pubblicamente attraverso il portale Una città per gli archivi e il portale regionale IBC Archivi”.

Abbiamo affiancato agli interventi più strettamente archivistici operazioni di archiveconomia in collaborazione con vari soggetti detentori d’archivio e con la Soprintendenza archivistica per l’Emilia-Romagna. Obiettivo di questi interventi è salvaguardare il patrimonio documentario ordinato e inventariato, sistemandolo in ambienti climatizzati (spesso allestiti per la prima volta), in contenitori a norma (buste, camicie) e in strutture ignifughe (di metallo o legno, a seconda degli standard previsti).

Il portale archIVI permette di consultare i fondi facendo ricerche libere e/o organizzate per percorsi tematici, per tipologie documentarie (con o senza riproduzioni digitali: documenti, manifesti, fototipi, filmati, riproduzioni sonore), per tracciati (fotografici, audiovisivi, sonori, manifesti, documentari), per authority (indici di persona e famiglia, di enti, di luogo, di autorità, per temi). Il portale ha inoltre una sezione dedicata agli studi archivistici e un’area wiki.