Ecco i vincitori del bando “La cultura come strumento di integrazione: la parola alle donne”

La Fondazione del Monte desidera contribuire al processo di integrazione delle famiglie straniere presenti sul nostro territorio puntando sulle donne, che hanno spesso un ruolo centrale nella trasmissione dei modelli culturali. A tal proposito ha indetto il bando La cultura come strumento di integrazione: la parola alle donne.

Sono terminate le procedure di assegnazione dei progetti per la seconda edizione del bando. Su 19 partecipanti, i progetti selezionati come vincitori sono:

1.         Women A( r ) T Work – artigianato femminile di Associazione Terra Verde:  creazione di un’impresa artigianale di manufatti ceramici con apertura di showroom quale spazio di aggregazione e realizzazione di eventi connessi;

2.         COOK&GO – La cucina del mondo nei saperi delle donne di Associazione MondoDonna: percorsi di integrazione verso l’autonomia, avvio di un’attività di produzione e vendita di street food per l’inserimento lavorativo di donne opportunamente formate come imprenditrici;

3.         F.O.R.N.O. Formare Orientare Raccontando Nuove Origini di COSPE Emilia Romagna: corso di formazione per la panificazione, stage formativi legati al settore dell’agroalimentare e costruzione di un forno.

Il sostegno a questi progetti si inserisce nell’ambito dell’impegno che la Fondazione destina al rafforzamento della solidarietà e della coesione sociale, alla salvaguardia delle pari opportunità e al miglioramento della qualità della vita.