A scuola Zero Stigma

Il libro Io non sono solo io”, a cura dell’associazione Stigma, realizzato nell’ambito del progetto Zero Stigma, è stato presentato venerdì 15 dicembre alle 20.30 all’ Auditorium delle scuole “Farini” di Bologna, in via Populonia 11. Il volume raccoglie le immagini e i racconti del percorso sperimentale di Psicologia nelle scuole “P. Marella” nel quartiere Savena.

Da quattro anni l’Associazione Stigma e l’Istituto Comprensivo 12 collaborano e propongono nelle classi delle scuole primarie un percorso sperimentale di psicologia, per promuovere la conoscenza e l’utilizzo di strumenti di carattere psicologico tra i bambini, nella loro relazione con la classe e con la realtà esterna. Un intervento che la Fondazione del Monte sostiene da due anni e che ha come obiettivo quello di abituare i bambini a tener conto delle diversità e della specificità di ognuno e di abbattere stigma e pregiudizi. Il progetto nel corso di questi anni ha coinvolto più di 300 bambini e bambine dai 6 agli 11 anni, insieme ad insegnanti e ai soci dell’associazione.

La scelta delle scuole primarie è stata dettata dalla consapevolezza che in quella fascia di età i bambini iniziano a strutturare le loro categorizzazioni del mondo e si confrontano con gli altri, incontrando le prime difficoltà e scoprendo le prime differenze. E in particolare l’IC 12 di Bologna registra una forte presenza di bambini stranieri, ma non omogenea per paese di provenienza e anche molti bambini adottati. Imparare il rispetto dell’altro e dare agli alunni e agli adulti che hanno vicini strumenti utili a vivere più in sintonia con un mondo più grande e più vario può essere una scommessa vincente. 

Esperimenti, giochi, disegni e gruppi di discussione sono solo alcuni degli strumenti usati per un’ora e mezza alla settimana tutte le settimane, per capire le emozioni e le percezioni, disegnarle, raccontarle e saperle ascoltare.