Ai sensi dell’art. 13 del Regolamento (UE) 2016/679, desideriamo informarLa che la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna procede al trattamento dei Suoi dati come di seguito indicato, nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali.

In alcune sezioni del presente sito, Le viene richiesto il conferimento di alcuni Suoi dati personali al fine di usufruire di determinati servizi offerti dalla Fondazione o di inoltrare alla Fondazione le Sue richieste.

I dati personali da Lei direttamente forniti sono trattati nell’ambito degli scopi istituzionali perseguiti dalla Fondazione, per le finalità e secondo le modalità di volta in volta specificate nelle rispettive informative sul trattamento dei dati personali.

I dati personali inerenti la Sua navigazione sul presente sito web sono raccolti e trattati nei limiti di quanto specificato nella Cookie Policy, consultabile al seguente link https://fondazionedelmonte.it/informativa-sulluso-dei-cookie

Titolare del trattamento dei dati personali raccolti nel presente sito web è Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, con sede in via delle Donzelle, 2 – 40126 Bologna; tel. 051-2962511 – fax 051-2962515,  e-mail segreteria@fondazionedelmonte.it.

Per ciascun trattamento effettuato dalla Fondazione, Lei ha il diritto di esercitare i diritti riconosciuti dalla vigente normativa in materia di protezione dei dati personali, tra cui il diritto di chiedere al titolare del trattamento l’accesso ai dati personali e la rettifica o la cancellazione degli stessi, la limitazione o opposizione al trattamento che La riguarda, oltre al diritto alla portabilità dei dati, nei limiti di cui agli artt. 15-21 del Regolamento (UE) 2016/679.

Ai sensi dell’art. 77 del Regolamento, qualora ritenga che il trattamento che La riguarda violi la normativa in materia di protezione dei dati personali, Lei ha diritto di proporre reclamo al Garante italiano per la protezione dei dati personali ovvero all’autorità di controllo dello Stato membro UE in cui risiede abitualmente, lavora ovvero del luogo ove si è verificata la presunta violazione.

Le richieste di esercizio dei diritti possono essere rivolte al titolare del trattamento, ai recapiti sopra indicati.

Coordinatore delle persone autorizzate al trattamento, delegata all’evasione delle richieste pervenute alla Fondazione è il Direttore Generale.