Che musica ragazzi!

Che musica, ragazzi: si parte con l’Arditti Quartet

Sarà il celebre ensemble britannico Arditti Quartet ad aprire la seconda edizione di “Che musica, ragazzi”, iniziativa di Musica Insieme nata per avvicinare all’ascolto e per accostare alla musica i giovanissimi, un ciclo di incontri dedicati agli alunni delle scuole elementari e medie, nei quali alcuni degli artisti ospitati nel cartellone dei Concerti di Musica Insieme 2018/19 metteranno a disposizione la loro esperienza per raccontarsi al giovane pubblico. La prima edizione ha accolto 1200 studenti.L’appuntamento è per lunedì 19 novembre, in occasione della Settimana internazionale dei Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: alle ore 10.30 l’Arditti Quartet incontrerà all’Auditorium Manzoni gli alunni delle scuole primarie e delle medie. L’incontro, in partnership con Unicredit, è realizzato con il sostegno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e gode del patrocinio dell’Ufficio scolastico regionale. Alle 20.30, invece, presso il Teatro Auditorium Manzoni, l’Arditti Quartet si esibirà per la XXXII Stagione dei Concerti di Musica Insieme. Per l’ensemble si tratta del debutto bolognese: proporrà un excursus sui Quartetti del primo Novecento di Maurice Ravel e Alban Berg fino al rivoluzionario ’68 del Secondo quartetto di György Ligeti.Per questa seconda edizione sono 4, in totale, gli appuntamenti con le scuole: dopo l’Arditti Quiartet, il 28 gennaio 2019 sarà la volta di Scharoun Ensemle. Il 15 febbraio sarà la volta di Pablo Ferrández (violoncello) e Denis Kozhukhin (pianoforte). Ultima data, il 6 maggio con Gilles Apap&The Colors of Invention.La partecipazione agli incontri è gratuita e rivolta alle classi quarte e quinte delle scuole primarie e a tutte le classi degli istituti secondari di primo grado. La prenotazione è obbligatoria.