“Il Gandolfi dimezzato”, online il catalogo di Marco Riccòmini

Particolare della grande pala di Gandolfi

 

Particolare della grande pala di Gandolfi

Continua fino al 19 gennaio l’esposizione, a cura di Marco Riccòmini, della grande pala di Ubaldo Gandolfi con San Camillo de Lellis in adorazione del Sacro Cuore di Gesù con la Vergine e un angelo. L’opera, divisa in due pezzi alla fine del Settecento, è ora in mostra  a Palazzo Magnani per la prima volta ricomposta nella sua interezza.

La mostra è accompagnata da un breve catalogo, sempre a cura di Marco Riccòmini, che suggerisce, in forma narrativa, una tra le possibili maniere in cui si svolsero i fatti in merito alla tela del Gandolfi, ripercorrendo anche le vicende di altri quadri divisi, in una sorta di raccolta di “storie di separazione”. Il libro è ora disponibile gratuitamente in formato digitale.

La mostra “Il Gandolfi dimezzato”, a ingresso gratuito, si può visitare tutti i mercoledì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20, e ogni secondo sabato del mese dalle 10 alle 13. L’iniziativa è realizzata nell’ambito delle iniziative promosse da UniCredit e Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna per valorizzare il patrimonio artistico di Palazzo Magnani.