Le orme dei figli: il Teatro del Pratello porta in scena il frutto di tre laboratori

Dall’8 al 12 gennaio 2020 il Teatro Arena del Sole ospita il nuovo spettacolo di Paolo Billi con la Compagnia del Pratello: Le orme dei figli (55′), che vede protagonisti otto ragazzi in carico ai Servizi di Giustizia minorile, provenienti da Comunità Educative del territorio regionale – Abdullah, Angelica, Christian, Emini, Kevin, Khadim, Soufiane, Youssef -, e una nuova formazione di Botteghe Molière, tutta composta da giovanissime alla prima impegnativa esperienza teatrale: Ester Ceccaroli, Marianna Cumani, Giorgia Ferrari, Bianca Porrazzini, Viola Urso, con la partecipazione di Anna Guglielmi e Giuseppe Ferrentino.

Le orme dei figli rappresenta una condizione in cui non esistono più tracce di padri da seguire. Secondo spettacolo della trilogia Padri e Figli, dopo Eredi Eretici del 2019, Le orme dei figli è il frutto finale di tre precedenti momenti di lavoro con i ragazzi in carico ai Servizi di Giustizia. La prima, un laboratorio video tenutosi nel periodo estivo e curato da Simone Tacconelli e Elide Blind, ha prodotto il video di scena. Successivamente un laboratorio di scrittura per la composizione della drammaturgia e infine un laboratorio di scenografia per la decorazione dello spazio scenico e delle maschere dello spettacolo, condotto da Irene Ferrari, sempre con i ragazzi dei Servizi. Inoltre la struttura scenografica è stata realizzata dall’architetto Gazmend Llanaj, con i ragazzi dell’IPM di Bologna nei percorsi formativi per l’inclusione socio-lavorativa dei giovani a cura di IIPLE.

Domenica 12 gennaio, al termine dell’ultima replica, si terrà un incontro pubblico dal titolo 20 anni e il fu-turo prossimo: il TEATRO DEL PRATELLO con Matteo Lepore (Assessore alla cultura e promozione della città del Comune di Bologna), Claudio Longhi (Direttore di ERT Fondazione), Massimo Marino (giornalista e critico teatrale) e Paolo Billi (regista del Teatro del Pratello). A vent’anni dal primo spettacolo teatrale all’Istituto penale Minorile di Bologna, una riflessione sulla storia del Teatro del Pratello tra carcere e società e la presentazione del progetto LAICI TEATRI.

La Fondazione del Monte sostiene questo e molti altri progetti simili, credendo fermamente nel valore educativo dell’arte e nel valore formativo del lavoro di squadra, proponendo incontri che sono occasioni di crescita non solo per i ragazzi dei carceri minorili, ma anche per tutta la comunità.

Per ulteriori informazioni consultare l’evento Facebook o contattare il Teatro Arena del Sole (via Indipendenza 44, Bologna).