Marta Cuscunà: È bello vivere liberi, a teatro per la Giornata della Memoria

La talentuosa Marta Cuscunà è in scena con il suo spettacolo È bello vivere liberi, dedicato alla giornata della memoria. Lo spettacolo è a ingresso libero con prenotazione consigliata venerdì 31 gennaio alle 21 presso il Teatro Biagi d’Antona di Castel Maggiore.

È bello vivere liberi ci serve per riappropriaci della gioia, delle risate, delle speranze partigiane. Lo spettacolo si ispira alla biografia di Ondina Peteani scritta dalla storica Anna Di Giannantonio, (Edizioni IRSML FVG 2007).

Ondina, a soli 17 anni, si accende di un irrefrenabile bisogno di libertà e si scopre incapace di restare a guardare, cosciente e determinata ad agire per cambiare il proprio Paese. A 18 anni diventa staffetta partigiana e comincia ad affrontare le missioni più impensabili. La sua vicenda però, è stravolta bruscamente nel ’43 quando, appena diciannovenne, viene sprofondata nell’incubo della deportazione nazista. Ma è proprio in questo drammatico momento che Ondina ritrova con ostinata consapevolezza l’unica risposta possibile: resistenza! Perché è bello vivere liberi!

Lo spettacolo rientra nel progetto Costruire memoria sostenuto dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, che prevede anche il matinée dello spettacolo riservato alle scuole.