Pianofortissimo & Talenti: tornano i concerti live a Bologna

I concerti live tornano a Bologna dal 16 giugno. Pianofortissimo e Bologna Festival, sostenuti dalla Fondazione del Monte da diversi anni, si uniscono in una nuova veste, Pianofortissimo & Talenti, dando vita a un cartellone di nove appuntamenti fino al 6 luglio con 150 posti di capienza massima per garantire il distanziamento. Due le sedi, centrali e all’aperto: il Cortile dell’Archiginnasio e gli Orti di via Braina.

«Temevamo di non poter ripartire, ma con lo sforzo di tutti ora possiamo guardare al futuro con ottimismo – ha spiegato l’assessore alla Cultura Matteo Lepore -, usciremo da quest’estate con nuove convenzioni e penso più risorse di quanto avevamo immaginato».

Appuntamento inaugurale con Pietro Beltrani Trio, atteso il 16 giugno alle 21 all’Archiginnasio per una serata dedicata all’improvvisazione jazz. Due giorni dopo si torna alla classica con il Trio Chagall (musiche di Ravel e Schumann), mentre il 22 giugno la rassegna si trasferisce negli Antichi Orti di via della Braina con un recital operistico  delle voci premiati al Bologna International Vocal Competition. Altri talenti più giovani: Elia Cecino, il bolognese Nicolas Giacomelli, Federico Gad Crema e la violinista Clarissa Bevilacqua. Tra gli ospiti anche il robot TeoTronico, fabbricato a Imola e adottato da Roberto Prosseda, con cui forma da anni un insolito duo pianistico: l’obiettivo del pianista umano è quello di coinvolgere il pubblico con le interazioni tra uomo e macchina attraverso sfide su musiche di Scarlatti, Mozart, Chopin e Rachmaninov. A conclusione della rassegna, il 6 luglio nel Cortile dell’Archiginnasio si ascolterà il pianista milanese Davide Cabassi, che nel 2005 si piazzò tra i sei finalisti del prestigioso concorso Van Cliburn e che chiuderà il ciclo con i Quadri di un’esposizione di Musorgskij.

Info: i biglietti possono essere acquistati online su Vivaticket o in prevendita a Bologna Welcome (piazza Maggiore 1/E tel 051.231454. Tutti i giorni 11-19, domenica 10-17). Nel momento dell’acquisto, per garantire la massima tracciabilità, è obbligatorio fornire i dati personali, che verranno controllati all’ingresso la sera stessa del concerto. Si chiede di arrivare con mezz’ora di anticipo per smaltire le pratiche.