Progetto Sottosopra, al via la quarta edizione

È pronta a partire la quarta edizione di Sottosopra, progetto di Selene Centro Studi/Ekodanza realizzato con il contributo della Fondazione del Monte. A partire dal 5 aprile fino al 1 giugno 2019 si alterneranno 10 giornate di laboratori gratuiti di hip hop, breaking, parkour, oltre a un evento finale di condivisione con la partecipazione di Radio città Fujiko, in calendario il 1 giugno alle 15.30 presso i Giardini Europa Unita. “Sottosopra è un’opportunità per i ragazzi dai 12 ai 18 anni di vivere in modo diverso la propria città riappropriandosi di spazi urbani, praticando una comunicazione non necessariamente verbale, vivendo momenti condivisi per conoscere le basi di una delle culture giovanili più diffuse al mondo: l’hip-hop – spiegano da Selene Centro Studi –. Da cultura di strada del ghetto newyorkese a fenomeno che coinvolge migliaia di adolescenti e giovani in tutto il mondo, conoscere la storia dell’hip-hop e riflettere sulle sue potenzialità in campo educativo vuol dire entrare in contatto con una risorsa preziosa per ragazzi alla ricerca di efficaci canali di auto-narrazione, di strumenti per dialogare con identità e vissuti frammentati e di pratiche per riappropriarsi di città ogni giorno più aliene.

I laboratori sono urbani, si svolgono direttamente nelle strade e nelle piazze del Quartiere Savena (Giardino Lambrakis, Parco dei Cedri, Giardini Battacchi, Giardini Europa Unita) inserendo un tema fortemente identitario: riconquistare gli spazi urbani per prendersene cura e personalizzarli. La strada, così, acquisisce un valore positivo e smette di essere un luogo di emergenze.

Le date:
laboratorio di hip-hop con Laura Chieffo il 5 aprile; 10 e 17 maggio in piazza Lambrakis;
laboratori di breaking con Eka WiredMonkeys NoeasyProps il 17 aprile; 8 e 15 maggio ai Giardini Battacchi;
laboratori di parkour con Diego Enrico Mendes il 10 e 26 aprile; 22 maggio al Parco dei Cedri.

I laboratori si svolgono nelle giornate di mercoledì e venerdì dalle 15 alle 17. È obbligatorio iscriversi mandando una mail a sottosopra.scs@gmail.com.

L’edizione 2018