Rilanciato per il secondo anno il bando “La cultura come strumento di integrazione”

La Fondazione del Monte rilancia per il secondo anno il bando “La cultura come strumento di integrazione: la parola alle donne”.

Il rinnovo del progetto nasce dal desiderio di proseguire l’impegno a sostegno del processo di accoglienza e integrazione delle famiglie straniere e alla costruzione di regole e valori condivisi propri di una società multiculturale, enfatizzando in particolare il ruolo delle donne. Il bando si inserisce in questo contesto con lo scopo di selezionare proposte di intervento volte all’integrazione e alla valorizzazione delle donne di origine straniera.

Le domande di contributo dovranno pervenire entro le ore 12 di venerdì 28 febbraio 2020 secondo le modalità descritte.